Contributi Europa

Dettaglio del Bando
estratto dalla banca dati più completa d'Italia

Bando Viaggio in Lombardia. Terza edizione. Finanziamento a fondo perduto pari al 70% per la promozione di itinerari turistici fuoriporta.

dati fondamentali di Riepilogo
Agevolazione: Contributo a fondo perduto
Area Geografica: Lombardia
Scadenza: BANDO CHIUSO | Scaduto il 21/09/2021
Beneficiari: Ente pubblico, Associazioni/Onlus/Consorzi
Settore: Servizi/No Profit, Pubblico
Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Promozione/Export, Attrezzature e macchinari
          Segnalazione del livello di difficoltà per la presentazione della domanda

PRATICA COMPLESSA
Consigliata l’istruzione della pratica da parte di un utente esperto in materia

Descrizione dettagliata di questa Agevolazione (Incentivo, Bando)

 

Il bando “Viaggio inLombardia – terza edizione” sostiene lo sviluppo e la promozione istituzionale, da parte di partenariati di soggetti pubblici, di itinerari turistici che si snodano tra i comuni capoluogo e le destinazioni lombarde “fuoriporta” al fine di destagionalizzare, decentrare e rendere sostenibili i flussi di turisti e viaggiatori anche in vista dei prossimi grandi eventi quali Bergamo e Brescia Capitali Italiane della Cultura 2023 e Giochi Olimpici Invernali Milano Cortina 2026.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda in forma aggregata i capifila di partenariati composti da:


a) enti locali lombardi ivi compresi i consorzi cui partecipano enti locali con esclusione di quelli che gestiscono attività aventi rilevanza economica ed imprenditoriale e, ove previsto dallo statuto, dei consorzi per la gestione dei servizi sociali;
b) soggetti pubblici di cui all’elenco delle unità istituzionali che fanno parte del settore delle Amministrazioni pubbliche (Settore S13 nel SEC) aventi prevalente finalità statutaria di promozione turistica;
c) camere di commercio lombarde
 
Il partenariato deve essere composto da almeno due partner.

 

Tipologia di interventi ammissibili

I progetti per essere dichiarati ammissibili devono prevedere le seguenti attività minime essenziali:

 

  1. declinazione di almeno un itinerario turistico tematico esperienziale che si sviluppa obbligatoriamente tra il comune capoluogo e le altre destinazioni anche in vista dei prossimi grandi eventi quali Bergamo e Brescia Capitali Italiane della Cultura 2023 e Giochi Olimpici Invernali Milano Cortina 2026.
  2. un’attività di promozione turistica b2c funzionale agli itinerari declinati
  3. un’attività di promozione turistica b2b funzionale agli itinerari declinati
 
I progetti devono prevedere:
 
 
• almeno un itinerario turistico da posizionare/riposizionare in termini competitivi ai fini di attrattività turistica con relativa matrice segmenti esperienziali/mercati/target;
• il concept di posizionamento/riposizionamento competitivo;
• il ruolo dei partner coinvolti;
• la strategia di comunicazione dell’offerta;
• le risorse per l’implementazione delle attività;
• gli indicatori di monitoraggio delle attività promozionali.
 
Tutti gli interventi devono obbligatoriamente attenersi alle regole operative di comunicazione indicate nel bando.
 
 
Le spese ammissibili devono essere riconducibili a:
 
• Spese di natura corrente: acquisto di servizi necessari allo sviluppo e alla promozione istituzionale di itinerari turistici per un valore pari al 50% dell’investimento complessivo;
• Spese di natura capitale: acquisto di beni, macchinari, attrezzature ad utilizzo pluriennale funzionali alla valorizzazione degli itinerari turistici stessi e finalizzati all’incremento patrimoniale dell’ente beneficiario per un valore pari al 50% dell’investimento complessivo.

Entità e forma dell'agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 2.400.000,00.

L’agevolazione massima concedibile per partenariato è pari a 100.000,00 euro.

L’intensità d’aiuto massima richiedibile è pari al 70% della spesa complessiva ammissibile, fatta salva la soglia di contributo massimo concedibile pari a 100.000,00 euro (centomila/00), e l’investimento minimo totale ammissibile non deve essere inferiore a 75.000,00 euro (settantacinquemila/00).

Scadenza

14/09/2021, ore 12:00

Il termine per la presentazione delle domande è stato prorogato fino  alle ore 12:00 del 21 settembre 2021

...........
Il testo è probabilmente incompleto.
Solitamente il testo termina con indicazioni variabili su come ottenere il finanziamento, in che tempi agire (usualmente il più in fretta possibile prima che si esauriscano i fondi disponibili), quali sono gli errori tipici da evitare per questo tipo di bando, gli Enti a cui rivolgersi per presentare gli appropriati moduli della domanda etc etc...

per vedere COMPLETAMENTE i dettagli del Bando procedi con l'iscrizione totalmente gratuita

Approfittane e resta sempre aggiornato su tutti i bandi e le agevolazioni per la tua impresa!
Ricevi gratuitamente gli avvisi appena viene pubblicato un Incentivo che Tu puoi incassare!


Registrati free

Se sei già un nostro Utente effettua l'accesso: LOGIN

© 2015 Contributi Europa srl - P.Iva 10689920014