Contributi Europa

Dettaglio del Bando
estratto dalla banca dati più completa d'Italia

CCIAA di Pisa. Bando contributi Innovazione per l'Agroalimentare. Finanziamento a fondo perduto per l'uso di servizi di consolidamento ed espansione del business, con l'obiettivo della creazione di reti e di filiere transfrontaliere.

dati fondamentali di Riepilogo
Agevolazione: Contributo a fondo perduto
Area Geografica: Toscana
Scadenza: BANDO CHIUSO | Scaduto il 30/04/2021
Beneficiari: Micro Impresa, Grande Impresa, PMI
Settore: Turismo, Commercio, Agroindustria/Agroalimentare
Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Promozione/Export, Innovazione Ricerca e Sviluppo
          Segnalazione del livello di difficoltà per la presentazione della domanda

PRATICA FACILE
Pratica di semplice compilazione

Descrizione dettagliata di questa Agevolazione (Incentivo, Bando)

 

Con apposito bando, la Camera di Commercio di Pisa ha deciso di selezionare e concedere alle imprese operanti sul territorio di sua competenza un contributo per acquistare servizi di assistenza tecnica personalizzata per un massimo di euro 6.200 euro per ciascuna impresa nell'ambito del progetto "Innovazione per l'Agroalimentare - In.Agro" del Programma di Cooperazione Italia Francia Marittimo 2014-2020.

Soggetti beneficiari, 

Caratteristica indispensabile per le imprese che intendono partecipare alla selezione in oggetto è la loro disponibilità a creare dei raggruppamenti con le imprese provenienti dagli altri territori e dovranno essere in possesso dei seguenti requisisti:

 

- Avere sede legale e/o operativa nell’area di cooperazione

- Essere costituite e operative da non meno di 2 anni e con non più di 5 anni di attività al momento della presentazione della domanda di fruizione del servizio da parte dell’impresa; - Essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese italiane;

- Essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, essere attivi e non essere sottoposti a procedure di liquidazione, fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o altre procedure concorsuali in corso;

- Essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori

- Essere in regola con gli obblighi in materia di legislazione antimafia (solo per le imprese italiane). 

 

In sintesi:

 

Le imprese devono essere costituite e operative da non meno di 2 anni e con non più di 5 anni di attività al momento della presentazione della domanda ed operare nella produzione agroalimentare, nel commercio o nel turismo.

Tipologia di interventi ammissibili ed entità/forma dell'agevolazione

Obiettivo del progetto è quello di realizzare azioni sinergiche che comportino lo scambio di know kow e di esperienze lavorative tra un massimo di 40 aziende operanti in diversi territori: Liguria, Sardegna, Toscana, dipartimento del Var francese, Corsica, nello specifico otto per ciascuno di questi. 

Una volta individuate le imprese verrà definito il piano di sviluppo congiunto transfrontaliero che porterà ai raggruppamenti di imprese provenienti dai diversi territori partner e alla definizione e personalizzazione dei servizi con il supporto del facilitatore del progetto. 

I servizi di assistenza tecnica personalizzata saranno offerti fino ad un massimo di 6.200 euro da un soggetto inviduato con apposito bando e puntano a potenziare la predisposizione delle imprese a costituire reti, ma anche a inserirsi in un percorso transfrontaliero finalizzato al consolidamento e al potenziamento del proprio business attraverso la definizione di piani ed iniziative comuni di sviluppo e sono concessi in regime "de minimis", ai sensi dei Regolamenti n. 1407/2013 e sucessive modifiche. I servizi di carattere comune e transfrontaliero riguardano lo sviluppo della:

- Catena di produzione, sicurezza degli alimenti, packaging;
- Filiera dell'agro-alimentare;
- Marketing operativo e internazionalizzazione;
- Strategie di comunicazione;
- Trasferimento tecnologico e innovazione

Scadenza

Le domande dovranno essere inviate entro le ore 12 del 30 aprile 2021.

...........
Il testo è probabilmente incompleto.
Solitamente il testo termina con indicazioni variabili su come ottenere il finanziamento, in che tempi agire (usualmente il più in fretta possibile prima che si esauriscano i fondi disponibili), quali sono gli errori tipici da evitare per questo tipo di bando, gli Enti a cui rivolgersi per presentare gli appropriati moduli della domanda etc etc...

per vedere COMPLETAMENTE i dettagli del Bando procedi con l'iscrizione totalmente gratuita

Approfittane e resta sempre aggiornato su tutti i bandi e le agevolazioni per la tua impresa!
Ricevi gratuitamente gli avvisi appena viene pubblicato un Incentivo che Tu puoi incassare!


Registrati free

Se sei già un nostro Utente effettua l'accesso: LOGIN

© 2015 Contributi Europa srl - P.Iva 10689920014